Spicchi d'Autore Pizzeria Napoli Vomero Mimmo Esposito Recensione

Spicchi d’Autore è una recente apertura “gourmet”, alle spalle dello stadio Collana di Napoli. Il pizzaiolo, Mimmo Esposito, è un astro nascente della cultura partenopea legata alla pizza. Ha soltanto 26 anni ed è senza dubbio un talento da seguire e coccolare. Non ho avuto il piacere di conoscerlo perché eravamo in incognito, ma ho potuto apprezzare la sua storia leggendola dal menu del locale.

Spicchi d'Autore

La formula di Spicchi d’Autore è originale: la pizza prende vita da 4 spicchi diversi, a tua scelta. Puoi prendere uno spicchio di Marinara, uno di Margherita, uno con salsiccia e friarielli e un altro con le uova sode. Come ti pare. Fanciulli, comitive di chiassosi buongustai e fanatici delle farciture sono accontentati. Io, che sono un banale appassionato della regina delle pizze, ho chiesto 4 spicchi uguali. In altre parole, una pizza Margherita.

Spicchi d'Autore Pizzeria Napoli Vomero Mimmo Esposito Recensione

Che dire, questa pizza di Mimmo Esposito è davvero molto buona. Il primo boccone ha un impatto adrenalinico sul palato: la densità dei pelati San Marzano, unita alla fluidità pressoché perfetta del fiordilatte – corposo e filante quanto basta – regala piaceri inestimabili. L’impasto a lunga lievitazione è morbido e leggero, sapido al punto giusto. Gli ingredienti di primissima scelta. La cottura è buona, con qualche caverna fuligginosa di troppo e un accenno di farina su alcune parti del cornicione.

Spicchi d'Autore Pizzeria Napoli Vomero Mimmo Esposito Recensione

Spicchi d'Autore Pizzeria Napoli Vomero Mimmo Esposito Recensione

Cosa manca a questa pizza? È un po’ piccola, forse per omaggiare gli standard vomeresi (leggi la recensione di Gorizia per una folkloristica disamina dei diametri delle pizze). Ed è poco “verace”, nel senso che non sa di legna e della Napoli “downtown” come piace a me, ma dovevo aspettarmelo, forse perché la scritta “gourmet” campeggia un po’ dappertutto. Il concept del locale si schiera apertamente contro le pizze pesanti e mal lievitate, fissando digeribilità e leggerezza come obiettivi principali.

Una pizza di grande livello al Vomero, questo è ciò che conta.

  • 8.0/10
    COTTURA - 8.0/10
  • 8.0/10
    IMPASTO - 8.0/10
  • 8.5/10
    INGREDIENTI - 8.5/10
  • 7.5/10
    ASPETTO - 7.5/10
8.0/10

 

Leave a Reply