Sciuscià, Milano

Sciuscià è un bellissimo film di Vittorio De Sica. Ed è quindi con un pizzico di suggestione neorealista che entro nella pizzeria di via Procaccini, piccola e affollata, tonalità giallognole ad incorniciare un mucchio di tavoli forse troppo vicini l’uno all’altro. La pizza di Sciuscià si innesta nel filone, tipicamente milanese, degli alimenti anti-stress. Siamo tutti d’accordo che, a conclusione di una terribile settimana di lavoro – omaggiata da una serie infinita di emicranie – non vi sia niente di meglio di un momento di distensione. Ebbene, il cornicione della Margherita di Sciuscià sembra sia stato congegnato per questo. Sotto i denti è come masticare un peluche di Ikea. Separatelo quindi dal resto della pizza con un coltello e stringetelo nel palmo della mano. E’ terapeutico. Soffice quanto una pallina in gommapiuma, ed elastico quanto un’iniezione di poliuretano, è perfetto per sciogliere in un attimo le tensioni di una settimana. Accompagnato, magari, da mezzo litro di birra.

  • 6/10
    COTTURA - 6/10
  • 4.5/10
    IMPASTO - 4.5/10
  • 5.5/10
    INGREDIENTI - 5.5/10
  • 6.5/10
    ASPETTO - 6.5/10
5.6/10

2 Comments

  1. Pingback: Donna Sophia dal 1931 • Io e Margherita 8 settembre 2016
  2. Pingback: Donna Sophia dal 1931 • Io e Margherita 8 settembre 2016