Pizzeria Caputo Milano Vincenzo Lettieri Recensione Io e Margherita

Pizzeria Caputo – I Segreti del Grano

Siamo nei dintorni di via Torino, frenetica serpe carrozzabile che cresce nel cuore del centro di Milano. Qui Pasquale Pometto ha già confermato le sue fortune e la sua bravura, mentre Donna Sophia dal 1931 – pur stereotipata – è la prossima in lista. Pizzeria Caputo – I Segreti del Grano sorge alle spalle di piazza Diaz, un posto in cui è impossibile parcheggiare: girare indefinitamente con la macchina aumenterà il vostro appetito e, di conseguenza, la pizza vi sembrerà buonissima. Scherzi a parte, ero venuto qui incuriosito dall’ingaggio di Vincenzo Lettieri al forno, dopo l’esperienza positiva di Bacicha in Porta Romana. Per un motivo o per un altro, però – e non sto a spiegarvi perché – non ho potuto saggiare l’impasto di Vincenzo, bagnolese di Napoli, pizzaiolo e chef di grande cortesia e bravura. Ma va bene così.

Pizzeria Caputo Milano Vincenzo Lettieri Recensione Io e Margherita

La Margherita della pizzeria Caputo è tutto sommato discreta, ma la sua fortuna sono gli ingredienti. Il pomodoro è sopra la media, il fiordilatte è buono, pur senza strafare. Ho sempre avuto un debole per le chiazze d’olio, ma la pozzanghera extra-vergine presente sulla mia pizza, benché molto saporita, era francamente eccessiva. L’impasto, leggero, manca un po’ di sale. Chi ha letto le 5 regole sa che nella perfetta pizza napoletana il cornicione, schiacciato con un dito, si abbasserà, resterà ammaccato per qualche istante e poi si rigonfierà da solo. Questo non accade, nella Margherita della pizzeria Caputo, perché il cornicione – scuro e affumicato, non proprio bello da vedere – crocca un po’.

Pizzeria Caputo Milano Vincenzo Lettieri Recensione Io e Margherita

In definitiva una pizza che non mi aspettavo, ma piacevole: perde il confronto con PIZ ma la preferisco senza dubbio a quella – senza arte né parte – di Fresco & Cimmino (a soli 500mt) e della più vicina Bottega Ghiotta (di cui scriverò prossimamente). Ci tornerò per l’impasto di Vincenzo Lettieri e resto in trepidante attesa dell’annunciata apertura di “Alle Colonne by Caputo”. Indovinate dove?

  • 5.0/10
    COTTURA - 5.0/10
  • 7.0/10
    IMPASTO - 7.0/10
  • 7.5/10
    INGREDIENTI - 7.5/10
  • 6.0/10
    ASPETTO - 6.0/10
6.5/10

Pizzeria Caputo (Via Falcone, 7, 20123 Milano MI, Italy)

 

Leave a Reply