La Baita dei Sapori del Sud

La Baita dei Sapori del Sud è una pizzeria aperta da neanche una settimana a Garbagnate Milanese. Di Cristian Romano, il pizzaiolo, sentirete parlare presto – a cominciare da quest’articolo. Perché è bravo e fa parte della cantera dei giovani(ssimi) artigiani del cornicione, benché un po’ “fuori mano” (e il milanese, si sa, non fa un metro più del necessario, figuriamoci per una pizza). Passato dai forni di Exo (Rho) e dai corsi di Francesco Cammarota e Daniele Ferrara, Cristian reinterpreta la pizza napoletana con la solita grande attenzione all’hashtag degli ultimi tempi: #digeribilità.

La Baita dei Sapori del Sud Io e Margherita Garbagnate Milanese

Le 24 ore di maturazione rendono l’impasto leggero e meravigliosamente scomposto, ricco di zuccheri semplici, profumato e con un bel colore di pane. La pizza è buona, niente da dire, e come al solito gran parte della scena la ruba il Fior d’Agerola che, su questo letto di San Marzano, è irresistibile. Il cornicione è di scuola canottiana, cavernoso senza esagerare, fragrante e saporito. Ma, masticando masticando, penso di non essere alle prese con il miglior cornicione della vita, e così ne lascio un po’ nel piatto.

La Baita dei Sapori del Sud Io e Margherita Garbagnate Milanese

Qualcuno potrebbe pensare che la forma di questa pizza sia strana, ma io credo che sia legittimo che un artigiano doni un’illuminata imperfezione al suo prodotto – o vogliamo misurarle tutte col goniometro? Va bene così, benché la cottura non mi abbia impressionato; il forno deve ancora carburare, le basi ci sono tutte. Milanesi, fatevi un po’ di macchina, dai. Capito che Piccola Ischia è dietro casa ma poi non lamentatevi se bevete tutta la notte con un peso sullo stomaco. Volete mettere con questo popo’ di splendide pizze a portata di tangenziale?

La Baita dei Sapori del Sud Marinara con Pomodoro Lampadina
La Marinara col pomodoro lampadina Dama Food Quisisana
La Baita dei Sapori del Sud Senza Nome
La “Senza Nome”, con Fior d’Agerola, salsiccia di maialino nero casertano e scaglie di cacioricotta del Cilento
La Baita dei Sapori del Sud Bolognese
La “Bolognese” con mortadella e pesto di pistacchio di Bronte
  • 7.0/10
    COTTURA - 7.0/10
  • 8.0/10
    IMPASTO - 8.0/10
  • 9.0/10
    INGREDIENTI - 9.0/10
  • 8.0/10
    ASPETTO - 8.0/10
8.0/10